Manometro basse pressioni a capsula campi di applicazione

manometro-in-acciaio-inoxI manometri per le basse pressioni a capsula sono strumenti di rilevazione perfetti per la misura della pressione di fluidi gassosi. Condividono le caratteristiche dei manometri a membrana ma hanno una sensibilità molto più elevata, riuscendo a misurare con assoluta precisione pressioni al di sotto dei 10 mbar che un manometro a membrana non è in grado di rilevare. L’espansione della capsula è proporzionata alla pressione che viene esercitata su di essa e in questo modo si innesca il meccanismo di misurazione. Il modello classico della serie MNS-LP è costituito da un attacco e dall’elemento sensibile in lega di rame, ed è perfetto per la misurazione di fluidi che non abbiano la capacità di corrodere tale materiale. Se invece ci troviamo a lavorare in un contesto più aggressivo possiamo utilizzare il modello con elementi in acciaio, resistente a fluidi corrosivi. La capsula è composta da due membrane corrugate, saldate tra loro tramite laser e posizionate parallelamente al quadrante di misurazione. La serie MNS-LP è disponibile in diversi diametri: 50, 63, 80, 100 e 150 mm. Questi manometri sono in grado di effettuare misurazioni in ambienti con temperatura di esercizio compresa tra -25°C e +55°C, mentre per quanto riguarda i fluidi di processo il range delle temperature sopportate varia da -20°C a +50°C. Inoltre sono completati da una gamma di accessori quali una flangia a 3 fori, una staffa posteriore che ne consente il montaggio a pannello, un sifone in ottone per il raffreddamento e una custodia protettiva in materiale gommato.
I campi di impiego di questi manometri spaziano dal settore del refrigeramento e del riscaldamento, oppure in condutture del gas, per arrivare al bio-medicale, all’industria farmaceutica e al monitoraggio e funzionamento filtri in laboratorio.
Andando più in dettaglio, sono strumenti utili per verificare il funzionamento degli impianti di condizionamento e riscaldamento dell’aria e per la lettura della pressione del sistema, sia in campo industriale che domestico. Grazie a questo manometro sarà possibile misurare il livello di pressione di acqua, aria e vapore, allo scopo di garantire il normale funzionamento dell’impianto. In caso ad esempio di malfunzionamento della caldaia o di perdita, sarà possibile installare un manometro a capsula sui tubi del nostro impianto, portarli in pressione e scollegare successivamente la caldaia. Portando la macchina in pressione manualmente utilizzando il manometro integrato si potrà stabilire con certezza, a seconda di quale dei due manometri scende di pressione, se il guasto si trova nelle condutture, all’interno della caldaia stessa o in entrambe le sedi.
Nell’industria farmaceutica e bio-medicale trovano ampio spazio di utilizzo i modelli di manometri a capsula in acciaio inox AISI 304, in quanto la possibilità di entrare in contatto con fluidi o sostanze corrosive o di lavorare a temperature elevate aumenta. Le applicazioni principali in questo campo prevedono la misurazione della pressione dei fluidi di processo, la visualizzazione meccanica della pressione su tubi, serbatoi, bio-reattori oltre al monitoraggio della pressione o del vuoto durante i processi di pulizia degli impianti.
I manometri per le basse pressioni a capsula sono strumenti affidabili e precisi che, anche in piena era digitale, giocano ancora un ruolo importante in quanto non hanno bisogno di alcuna alimentazione esterna, non richiedono manutenzione particolare, sono duraturi e versatili oltre ad essere molto sensibili. Richiedono massima cura nelle fasi di montaggio, oltre che un’adeguata protezione da vibrazioni, urti e traumi per garantirne la massima efficienza nel tempo. Nel campo della misurazione è uno strumento essenziale e di sicura utilità in tutti gli ambiti industriali.