Quanto è possibile vedere in 15 giorni del bellissimo Canada?

tmp841753839525691392Canada è sinonimo di natura selvaggia, canoe, laghi, sconfinate foreste e monti con le cime ricoperte di neve. Organizzare un viaggio in Canada significa aver voglia di respirare l’aria della libertà. Ma quanto si può vedere del Canada in 15 giorni? La risposta la troviamo insieme nelle prossime righe attraversando virtualmente questa meravigliosa terra.

Il Canada si trova nell’area settentrionale del Nord America, dall’oceano Atlantico all’oceano Pacifico, come si evince dal motto canadese in latino “a mari usque ad mare” che significa “dal mare fino al mare”.
Il Canada (stato federale) si è creato con l’unione di colonie francesi e inglesi che avvenne nel 1793 in seguito alla sconfitta della Francia durante la guerra franco/indiana. Il territorio canadese confina verso sud con gli United States mentre verso nord si trova il mar Glaciale artico, a est vi è l’oceano atlantico e infine a ovest confina con l’oceano Pacifico e l’Alaska.

In Canada si parlano più lingue a causa dell’influenza delle colonie francesi, perciò le lingue nazionali sono l’inglese e il francese soprattutto nel Quebec. Può succedere che vi siano canadesi che quasi non conoscono l’inglese ma solo il francese, ed anche le tv regionali si adattano alle varie zone del paese utilizzando la lingua del posto. In ogni caso lol’ospitalità che contraddistingue questo popolo non farà sentire a disagio gli ospiti che visiteranno la loro terra trovando sempre il modo di comunicare e far divertire i nuovi arrivati con conversazioni semplici e amichevoli.

Un viaggio in Canada è inevitabilmente a contatto con la natura che si presenta selvaggia e incontaminata da alternare alle aree urbanizzate. Basta richiedere ad un Tour operator un aiuto per l’organizzazione iniziale scegliendo diversi punti di ristoro e pernottamento e poi via verso l’avventurosa scoperta del Canada. Chi parte con uno spirito da avventuriero con la voglia di esplorare questa terra e non soffre molto il freddo che si fa sentire durante la notte canadese, può optare per una tenda che potrà utilizzare all’interno dei parchi naturali. Mentre chi preferisce notti più tranquille avrà un’ampia scelta di alberghi e hotel nei centri abitati, o i Motel che si trovano lungo le infinite strade americane. Per rimanere in contatto con la civiltà attraverso la tecnologia si potrà trovare in ogni fast food la connessione gratuita a internet tramite wifi.

Le tappe consigliate in un viaggio della durata di 15 giorni sono: Montreal, Penisola di Gaspèsie, Quebec, Prince Edward Island e Lac St. Jean.Viaggiando sulla costa canadese orientale si ha a disposizione un’area territoriale immensa con forma irregolare, area divisa in due parti dal golfo e la foce del fiume di San Lorenzo. L’irregolarità del territorio non consente un viaggio in linea retta è bene quindi organizzarsi per viaggiare con un itinerario circolare in direzione est verso la penisola della nuova Scozia e a ovest verso il Quebec.

Un viaggio di soli 15 giorni rende necessario decidere solo alcune delle tante cose da fare e zone da visitare in Canada. La penisola di Gaspèsie merita di soffermarsi visitando il Parc de la Gaspésie soprattutto per chi ama fare trekking attraversando le foreste. La zona di Lac St. Jean anch’essa immersa nella natura è molto apprezzata dai cicloturisti ma non solo, il Parc National du Canada de la Mauricie affascina tutti coloro che vi si addentrano attraendoli irrimediabilmente.

Quebec City e Montreal sono tappe fondamentali famose in ogni parte del mondo vi lasceranno senza fiato, ma si possono aggiungere tappe meravigliose alle Cascate del Niagara, che non necessitano di presentazione essendo uno dei luoghi più affascinanti del mondo, e la bellissima Toronto. Inoltre percorrendo il fiume San Lorenzo si possono effettuare delle escursioni in canoa o più tranquillamente in barca per ammirare dall’interno l’incredibile bellezza naturale delle coste. Il Canada offre molte possibilità ai viaggiatori che con l’aiuto di un Tour operator potranno organizzare un viaggio in 15 giorni in Canada senza brutte sorprese ma solo bei ricordi che arricchiranno il proprio bagaglio culturale e i propri polmoni di ossigeno, aria di libertà della natura canadese.